Gorizia Nova Gorica

Il titolo sarà brutto

Secondo confine italiano fatto a piedi

O

Atleta sloveno a Gorizia

Accidente sloveno a Nova Gorica

Ho un amico proprio cattivo. Gli dico: Israel, vado a Gorizia, voglio vedere il confine tra l’Italia e la Slovenia, dove c’è stata la guerra vicina, la fine del vecchio Occidente, la cortina di ferro. Jesús, mi dice, tutto è finito già. E’ fatto, ma vattene.

Triste rientro in Italia. Il confine è finto, le caserme chiuse e sgomberate. Guerra fatta. Solo al di là la guerra non è ancora finita.

Aspetto il treno, conosco al vecchio anziano italiano di Udine. Chiedo lui del tempi de la guerra là, del confine fatto, delle macchine al passo, delle targhe pericolose, del lui giovani.

Me ne frega, roba vecchia, dice alla vecchiaia. Adesso ci sono dei cinghiali alla note, dopo l’estate cominciano a girovagare, beh, pericolosi sì e si possono cacciare con il fusile.

Anche dei serpenti, dei viperidi.

Ma senti, mi sembra che il friulano e lo spagnolo hanno dei similitudini. Come si dice signorina ?

Señorita. Eppure, si sta facendo sempre più tardi amor.

DSC03766

DSC03776

DSC03838

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...