Teodor Ciobotaru. Timişoara. 1946

“Voy a echarme cualquier desinfectante en los dedos para que, cuando escriba, no surja nada. Y que de la nada sea bienvenido el eco del vacío –

Eleazar Salas, amigo de la Universidad.

________________________________________________________________

Salve Teodor Curea

Ho visto dove si trova Timişoara nella mappa, vicino alla Serbia e alla Ungheria, bel posto al triplo confine. Adesso capisco perche Lei anche sa il serbo. E il polacco, l’ungherese, l’inglese, il francese, il greco del Cipro del Sud e il logico italiano come è anche così logico il romeno. Ho visto anche la distanzia tra Trieste e la sua città, circa 750 kilometri, non è lontano alla fine.

Come è andato il ritorno al suo Paese ? Deve sapere che è stato un piacere conoscerla e parlare con Lei e anche camminare fino la Piazza della Libertà di Trieste attraversando le vie e facendo i marciapiedi insieme. Ci siamo separati alla Piazza, grande, grandissima, affacciata al mare immenso, e noi allegri, diventando insieme. Lei è andato fino l’Italia, io fino la Slovenia, ma poi alla sera ho capito che alla meta c’era quello molo del nome perfetto, il Molo Audace, da dove adesso scrivo questo che spedirò in Romania per posta normale, come una volta, come facevano i miei per sapere dei suoi, qualunque sia.

Senta Teodor, ho scritto un piccolo testo:

( ma in realtà il testo è tutto, anche quello prima, dal Salve Teodor, è cosi che comincia questo racconto breve fatto di lettere e vite incontrati. E sarà così grande come sia la comunicazione tra noi e tutti i postini del cammino, anche vie, vicoli, strade e vicoletti )

Volevo conoscere il Giardino Pubblico di Trieste, quello spazio raccontato da Claudio Magris una volta, quello microcosmo dei Microcosmi che popolano la vita in ogni città o pueblo del mondo. Sono andato subito.

Cercavo anche Magris, ancora vivo. Forse c’era e l’ho visto seduto in panchina guardando un gabbiano sopra il busto di qualunque grande. Senta, l’ho detto, cercavo il busto d’Italo Svevo, lui doveva sapere, pensai, lui che ha detto di Svevo che aveva troppe idee nella testa senza rendersi conto nemmeno di averle, lui che era anche triestino, entrambi triestini.

Mi ha detto d’essere quello davanti, dove c’era proprio il gabbiano, e non c’era Italo, era un altro, era quello che ha fatto il Giardino, maledetto Magris, lui non lo sa, pensai. Come una volta.

Per conto mio l’ho trovato Svevo, e lui m’ha visto in giro, si è avvicinato e mi ha detto scusi, non era lui, è quello di la, lo so, grazie, grazie a Lei. Lei è Claudio Magris ? Sì, e Lei ? Io Jesús. Ottimo, senta, vado in bagno, al ritorno le racconto. La aspetto seduto in panchina, ho detto.

Seduti in panchina marrone davanti al bagno, un uomo girovagava cercando dei colombi e dei gabbiani, altro mangiava e tanti entravano e uscivano.

Fu allora quando Magris mi parlò di un nuovo personaggio e persona. E’ romeno, diceva, Teodor Ciobaturu si chiamerà, nato in 1946 a Timişoara . Sa 7 lingue, quali ?, domandai. Appunto e già detto.

E basta, è solo l’inizio. Fu con me fino la Piazza della Libertà di Trieste, facendo strada per tante vie, vicoli e vicoletti, passando anche per la Via V. Scussa e arrivando in Piazza dal Corso Italia e la Piazza della Borsa.

Quindi, Teodor, ti chiedo si scrivermi quello che vuoi per iniziare questo racconto che sarà lungo come sia.

Prima questo, le parole, poi il film, quello che mi hai detto di fare insieme, io dovevo fare lo scenario, eccolo qua, questo è lo spazio, le lettere tra qua dove io ci sia e la dove tu ci sia.

( Magris disse che Teodor aveva studiato per fare il regista di cinema, ma non potette farlo mai perche il suo papà non era ben voluto dai comunisti romani di una volta )

Appunto, un grande abraccio.

Jesús

Spedire a :

Ciobotaru Teodor / Str. Ioan Curea Nr. X Ap. X

Timişoara . Romania

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...