La Vida è Sabi.

( Cesare Pavese tra virgolette )

.

Il cane è un mito. Con un cane ognuno parla nella sua propria lingua: vamos bonita, sube. Vai cucciola, sali. 

“Il mito è fare una cosa una volta per tutte”, per sempre: “è fuori dal tempo”.

“I simboli che ciascuno di noi porta in sé, e ritrova improvisamente nel mondo e li riconosce e il suo coure ha un sussulto, sono i suoi autentici ricordi”.

Per finire il giro devo ritornare. Il mio istinto mi ha fatto amare il mare. Al di là della colina ci sarà il mare, vi giuro, e se non c’è ci sarà ancora al di là. Io seguo il sentiero.

“Davanti al sentiero che sale all’orizzonte, l’uomo non ritorna ragazzo: è ragazzo”.

Disse lei: questa è la montagna del mio padre. La conosce tutta. É mito: la montagna.

Sono ritornato alla mia balza, al mio dirupo, camminado in quella montagna sulla neve con la Vida, perche la Vida era anche Sabi. Il cane è diventato mito. I cani son diventati Mito.

Sabi., sé que te falta poco para morir, pero esperame, por favor, esperame para morir. 

DSC04273

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...